Informazioni Utili

Tenete sempre in auto la copia del modulo blu della Constatazione Amichevole d’Incidente (CAI). La CAI è il documento da compilare quando si rimane coinvolti in un incidente stradale.

Se compilato in modo chiaro e corretto e firmato da entrambi i conducenti coinvolti nel sinistro, la constatazione amichevole semplifica e velocizza la pratica di risarcimento.

Il modulo blu va compilato in modo completo facendo particolare attenzione alle informazioni indispensabili per la validità: la data dell’incidente, targhe dei veicoli, le compagnie di assicurazione, i dati anagrafici (compreso il codice fiscale) delle persone coinvolte, la dinamica, etc. Se il sinistro coinvolge due soli veicoli, la compilazione della CAI a firma congiunta dei conducenti agevolerà la gestione del sinistro e la velocità del risarcimento. Non è obbligatorio sottoscrivere il Modello blu a firma congiunta, soprattutto se non c’è accordo sulla dinamica e non si è sicuri della corretta compilazione; secondo il Codice della Strada l’obbligo per i conducenti è quello di fornire le proprie generalità e le altre informazioni utili a fini risarcitori ai danneggiati. Se non è possibile sottoscrivere la CAI a firma congiunta, è necessario comunque compilare la propria parte di pertinenza e raccogliere tutte le prove a supporto della propria tesi, come eventuali dichiarazioni di testimoni o di organi di Polizia intervenuti sul posto. Nel caso siano presenti testimoni e/o feriti, devono essere rilevati anche i loro dati, comprensivi di numero di telefonico, da inserire nel secondo foglio “Altre informazioni” del Modulo Blu.

Se al momento dell’incidente si è sprovvisti della CAI fornito dalla propria Compagnia assicurativa, è possibile utilizzare quello dell’altro conducente o di altri automobilisti presenti sul luogo.

In totale assenza del Modulo Blu, è utile riportare su un foglio le informazioni essenziali in merito all’accaduto e incontrarsi successivamente in modo da trascriverle sul Modulo Blu e apporre la firma congiunta.

Tutti i modelli di Modulo Blu europei sono uguali, è possibile quindi utilizzare anche quelli redatti in una lingua diversa. Il sinistro va sempre denunciato alla propria compagnia, sia in caso di ragione che di torto, fornendo il Modello blu compilato.

Come compilare la constatazione amichevole?

Sul modulo blu devono essere inseriti:

  • Dati anagrafici e codice fiscale di tutte le persone coinvolte nel sinistro (contraenti delle polizze, conducenti, trasportati sui veicoli, testimoni, feriti, etc);
  • Data e luogo dell’incidente;
  • Targhe dei veicoli;
  • Compagnie d’assicurazione come da contrassegno esposto sul parabrezza;
  • Recapiti telefonici delle persone coinvolte;

Al punto 4 barrare la casella (SI se i veicoli coinvolti sono più di 2);
Al punto 12 barrare le caselle che descrivono la dinamica dell’incidente, facendo particolare attenzione ad addebitarle al contraente corretto.
Al punto 13 disegnare la posizione dei veicoli al momento dell’urto, se dai dati inseriti al punto 12 la dinamica dell’incidente non risulta chiara;
Al punto 15 apporre le firme per esteso di entrambi i conducenti;
Compilare il foglio aggiuntivo di “Altre Informazioni”, in caso di testimoni e/o feriti e/o intervento Autorità;
Consegnare il Modello blu alla propria agenzia per aprire la denuncia.